Blog

“Kelsey 2014-2015”, l’Asperger di un’amica negli scatti di un fotografo

Kelsey è una delle centinaia di migliaia di americani con Asperger. Aveva 22 anni quando Christian Wilbur le ha scattato la prima foto, dopo averla a lungo osservata durante le lezioni di viola che frequentavano insieme

06 gennaio 2016

“Kelsey 2014-2015” Foto di Christian Wilbur

ROMA – L’ha osservata, si è lasciato incuriosire e alla fine ha deciso di fotografarla, a più riprese, in contesti e situazioni diversi. E così, piano piano, ha imparato a conoscere l’Asperger, ha compreso almeno in parte il suo significato e ha provato a raccontarlo con le immagini. Lui si chiama Christian Wilbur, vive negli Stati uniti ed è un fotografo con tanto di sito internet. Lei si chiama Kelsey e, da semplice compagna di liceo, è diventata soggetto di una galleria di scatti a lei intitolata.

Kelsey è una delle centinaia di migliaia di americani con Asperger. Aveva 22 anni quando Christian le ha scattato la prima foto, dopo averla a lungo osservata durante le lezioni di viola che frequentavano insieme come membri dell’orchestra scolastica. Sono passati due anni e le foto si sono moltiplicate, aggiungendo particolari e dettagli sempre più rilevanti a quel ritratto di Kelsey che ora, per Christian, è piuttosto nitido. Due anni fa non sapeva quasi cosa significasse Asperger: oggi, dopo aver immortalato la sua compagna da tante angolazioni, ne sa certamente molto di più. (cl)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Skip to content