Blog

Dalla cecità all’assistenza oftalmica: un evento nel segno della prevenzione

Speciale Giornata Mondiale della Vista. Un pò di storia. La Giornata Mondiale della vista è un evento planetario che si celebra ogni anno il secondo giovedì del mese di ottobre. È promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), dall’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità- IAPB e dall’Unione Mondiale dei Ciechi. In generale, essa verte principalmente sulla prevenzione delle malattie oculari, con ” focus” annuali su ciascuna singola patologia. Quest’anno la Giornata della vista si celebra il 13 ottobre e avrà come slogan ” Stronger together” (” Più forti insieme”) e tratterà dell’assistenza oftalmica nel mondo. In Italia cisi concentrerà invece sulla retinopatia diabetica. Facciamo ora un po’ di storia. La Giornata che si è celebrata lo scorso anno ha avuto come tema centrale ”
l’assistenza oftalmica per tutti”. In Italia, in particolare, si è focalizzata l’attenzione sulle malattie oculari come la degenerazione maculare e la cataratta. La Giornata del 2014 è stata invece dedicata nel nostro paese ai giovani e alla guida sicura. A livello mondiale la Giornata si è occupata invece della cosiddetta ” cecità evitabile”, attraverso lo slogan ” No more avoidable blindness” (“Basta con la cecità evitabile”). L’appuntamento con la Giornata Mondiale della vista 2013 è stato dedicato, invece, alle tematiche inerenti l’accesso alle cure oftalmiche. Problema, quest’ultimo, molto sentito soprattutto nei Paesi del Terzo Mondo e in quelli ancora in via disviluppo. Nello stesso anno, in Italia si è parlato di bambini, sottolineando l’esigenza di una prevenzione delle malattie oculari L’International Agency for the Prevention of Blindness IAPB (Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità) ha una ricca storia fatta di numerosi successi nel campo delle iniziative e della prevenzione. Essa è stata fondata nel 1975 a Londra e si è sempre impegnata nella mobilitazione di risorse e mezzi a livello mondiale da destinare alle attività di prevenzione delle malattie della vista. L’Agenzia Internazionale ha pertanto sostenuto negli anni una campagna globale contro tutte le forme di cecità, con un’attenzione particolare verso quelle aree del mondo in cui guerre e povertà non riescono a garantire un’informazione e degli interventi preventivi adeguati. In occasione della Giornata Mondiale della Vista del 13 ottobre, sarà come sempre attiva anche la sezione italiana dell’Agenzia, la IAPB Italia Onlus, attraverso appuntamenti e iniziative di grande significato. Nello specifico, la IAPB Italia promuoverà eventi in un centinaio di città italiane, con la distribuzione di materiale informativo, conferenze, punti informativi, incontri divulgativi e visite oculistiche gratuite. Si preannuncia, come da tradizione, un’adesione alle iniziative davvero molto alta e una partecipazione attiva e sentita. Ricordiamo che quest’anno la Giornata sarà dedicata alla retinopatia diabetica, patologia che, secondo le ultime stime, colpisce oltre un milione di italiani. Tra gli eventi organizzati ricordiamo la conferenza che si terrà il 13 ottobre nella Sala del Refettorio di Palazzo San Macuto presso la Camera dei Deputati a Roma. Un appuntamento che rappresenterà il fulcro della giornata, da effettuarsi sin da piccoli, con check- up oculistici periodici. Nel 2012 la Giornata è stata dedicata alla riabilitazione visiva. L’edizione 2011 ha visto invece porre l’attenzione sulle malattie oftalmiche proprie della terza età. Appuntamenti che, come visto, si rinnovano ogni anno per un evento già ricco di storia e dal nobile significato, nel solco di una collaudata opera di sensibilizzazione grazie alla quale sarà possibile migliorare le condizioni di vita e salute di milioni di persone in tutto il mondo. un atteso momento che vedrà operare insieme associazioni del settore e istituzioni per un
impegno comune verso l’importante tema della prevenzione e della cura alle malattie della vista.

 

La Repubblica del 09-10-2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Skip to content