Albi illustrati dell’immaginario: potenza e spendibilità sui fragili e non; esempi pratici

Le immagini nell’età evolutiva sono il medium per eccellenza, in particolare quando ci troviamo davanti ad una disabilità. Da studio recente di Ateneo straniero si è scoperto che gli ASD presentano una concentrazione di risorse cerebrali maggiore nelle zone associate alla rilevazione e identificazione visiva; diversamente ben più circoscritta è quella riferita alle aree responsabili della pianificazione e del controllo dei pensieri e azioni.
Gli ASD hanno un rilevamento visivo maggiore, dotati di una memoria visiva eccezionale ed altrettanto eccezionali in prestazioni di disegno.

Si parte quindi con la visione di immagini in libri illustrati che la letteratura dell’infanzia fa rientrare nel modello di genere quali gli albi in cui però il codice iconico ha la netta supremazia su quello testuale e cioè i silent book (libri senza parole) e il kamishibai che si danno delle coordinate per poi suggerire degli spunti da realizzarsi in classe, in biblioteca e in qualsiasi altro luogo culturale-educativo dove possiamo trovare qualche titolo da cui partire per concretizzare l’immaginazione dei ragazzi.

Farnè ci ricorda: “[…] le figure più che le parole si depositano col tempo nella memoria di un bambino, come segni indelebili di una lettura di cui quelle immagini sono state autentici emblemi”.

E l’IMMAGINARIO ricalca non solo quello che si “vede” sul libro 2.0, ma precisamente ciò che l’immagine fa suscitare, rimembrare, vivere.
“I bambini vivono le parole” con le immagini. (F. Doltò)

Docente:
Raffaela Maggi, Pedagogista Clinica, Docente presso l’Università Politecnica delle Marche-Cattedra di Pedagogia e Didattica Speciale, Docente presso l’Università di Macerata
Francesca Pongetti, Bibliotecaria e Diplomata presso la Scuola di CAA del Centro Benedetta D’Intino (Milano), Referente AIB – CNBP. Consulente per i servizi dedicati alle disabilità intellettive e relazionali, Università di Macerata, Didattica e Pedagogia speciale, classe M-PED/03, Tutor con accordo scientifico

Calendario:
– Lunedì 4 ottobre (Maggi), 16.30-18.30
– Lunedì 11 ottobre (Pongetti), 16.30-18.30

ISCRIZIONI APERTE
ISCRIZIONE CON CONTRIBUTO
Le iscrizioni si chiudono 48 h prima dell’inizio del webinar.

Sede dei corsi: Il corso si terrà in modalità e-learning sulla piattaforma moodle della Fondazione

Per iscriversi: compilare il form al seguente link

Per maggiori informazioni: formazione@fondazionearca.org

* I webinar saranno erogati con modalità di servizio, grazie agli specialisti che collaborano con  la Fondazione.
Il programma potrebbe subire variazioni in base alla disponibilità dei docenti.

** PACCHETTO PER DOCENTI 2X1!
Iscrivendosi ad uno dei corsi, si avrà la possibilità di partecipare gratuitamente ad un webinar a scelta tenuto da Marco Moschini, autore di libri per l’infanzia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Skip to content